Cos'è A.K.S.I. - A.K.S.I. Associazione Italiana di Kinesiologia Specializzata

Vai ai contenuti

Menu principale:

Cos'è A.K.S.I.

A.K.S.I. - Associazione Italiana di Kinesiologia Specializzata, costituita nel 1989, è un'Associazione Professionale rappresentativa a livello nazionale.
L’A.K.S.I. rappresenta in Italia tutte quelle organizzazioni internazionali espressione dei vari metodi di Kinesiologia che hanno come caratteristica l'utilizzo del muscolo come strumento di accesso alla molteplicità dei sistemi dell'Essere umano nella sua espressione fisica-strutturale; mentale-emotiva; biochimico-nutrizionale; energetica e spirituale, che rispondono ai requisiti dettati dall’A.K.S.I. in termini di monte ore e di contenuti dell’Iter formativo, seguendo un modello educativo e un approccio olistico alla Persona, che ne facciano richiesta.       

L'iter professionale approvato dall'A.K.S.I. è conforme agli standard professionali delle Scuole e Collegi internazionali di Kinesiologia Specializzata ed è quindi possibile, per un Professionista in Kinesiologia che aderisca all'A.K.S.I., ottenere l’Attestazione professionale internazionale da parte di queste organizzazioni.     

I Professionisti iscritti nel Registro privato dell'Associazione sono tenuti:
1)       Al rispetto del Codice etico e deontologico;
2)       Al rispetto dello Statuto e dei Regolamenti A.K.S.I.;
3)       All’aggiornamento continuo previsto;
4)       Ad essere titolari di polizza di assicurazione RCT;
5)       Ad operare secondo il modello educativo dettato dall’A.K.S.I..     

L’A.K.S.I., il 20 dicembre 2007, insieme ad altre 70 Associazioni, ha presentato brevi mani, al CNEL, al Ministero delle Politiche europee e al Ministero di Grazia e Giustizia, la richiesta con relativa documentazione, per la valutazione in merito all’individuazione, da parte del Ministero di Grazia e Giustizia, delle Associazioni di categoria rappresentative a livello nazionale per le professioni non regolamentate.

Il 25 agosto 2009, il Ministero della Giustizia, valutata la documentazione presentata, ha chiesto ulteriori integrazioni alla documentazione stessa e il 31 luglio 2010, ha inviato al CNEL “Consiglio Nazionale Economia e Lavoro” la documentazione presentata dall’A.K.S.I. per ottenere il parere della Commissione all’uopo nominata e dell’Assemblea del CNEL relativamente al possesso da parte dell’A.K.S.I. dei requisiti previsti dall’articolo 26 del decreto legislativo 206 del 9 novembre 2007.  

Il 27 settembre 2012 l’Assemblea del CNEL, dopo aver ricevuto il parere favorevole della Commissione, ha espresso all’unanimità parere favorevole all’inserimento dell’A.K.S.I. nell’elenco delle Associazioni di categoria rappresentative a livello nazionale istituito presso il Ministero della Giustizia.      

In data 19 novembre 2012, la Conferenza dei Servizi istruttoria e decisoria ha dato Parere favorevole per l’inserimento dell’A.K.S.I. nell’elenco delle Associazioni di categoria rappresentative a livello nazionale per le professioni non regolamentate.    

Il 5 settembre 2013, Il Ministro della Giustizia di concerto con il Ministro per gli Affari Europei ha firmato il decreto che riconosce all'A.K.S.I. di essere in possesso dei requisiti previsti dall’art.26, comma terzo, del decreto legislativo 9 novembre 2007 n.206 per l’annotazione dell’Associazione di kinesiologia specializzata italiana nell’elenco delle Associazioni rappresentative a livello nazionale delle professioni non regolamentate in Italia. Tali Enti associativi possono essere sentiti sulle proposte di piattaforme comuni di cui all’art.4 lett. n) del medesimo decreto legislativo.
Dal 5 settembre 2013 quindi l'A.K.S.I. è l'Associazione rappresentativa a livello nazionale per la Kinesiologia Specializzata individuata ai sensi del DLgs 206 del 9 novembre 2007, iscritta nell’elenco delle Associazioni rappresentative a livello nazionale tenuto dal Ministero della Giustizia.


Torna ai contenuti | Torna al menu